Risultati della ricerca per: Luigi Migliaccio

Migliaccio Luigi

 

AVV. LUIGI MIGLIACCIO

Studio Legale Migliaccio

Indirizzo

Piazza Cavour 139 (Palazzo Gigliotti) – 80137 NAPOLI – Italy

Tel./Cell.

0815571137 – 3382381014 -3288847266

Fax

0815571951

Email

migliaccioluigi@virgilio.itmigliacciostudiona@alice.it

 Sito web  http://www.studiolegalemigliaccio.com/

.

.

Revoca permesso di soggiorno – Diritto all’unità familiare

La revoca del permesso di soggiorno e i possibili rimedi a tutela del diritto all’unità familiare

Tutela minori e unità familiare: art.31 T.U., direttiva n.115/2008

La tutela dei minori e dell’unità familiare tra art.31 T.U., direttiva comunitaria n.115/2008 (soggetti vulnerabili) e nuove frontiere della Cassazione Civile 2010-2011: la risoluzione di casi pratici (Luigi Migliaccio)

Immigrazione. Diritto all’unità familiare

Diritto all’unità familiare : la risoluzione di due casi pratici. Relazione di Avv. Luigi Migliaccio, Parma 13 giugno 2008. Seminari sul Diritto dell’Immigrazione

Immigrazione. Giurisprudenza, Formule, Leggi

IMMIGRAZIONE (Avv. Luigi Migliaccio) – Giurisprudenza – Formule – Articoli e Commenti – Convegni – Documenti – Normativa – Notizie utili

Immigrazione. Minori stranieri, espulsione, tutela

MINORI STRANIERI ED ESPULSIONE AMMINISTRATIVA : L’EFFETTIVITÀ DELLA TUTELA GIURISDIZIONALE

Immigrazione. La conversione del permesso di soggiorno

La conversione del permesso di soggiorno per “protezione sociale” (art.18 d.lgs.286/98) in “lavoro autonomo” e del permesso per “cure mediche” (art.19 d.lgs.286/98) in “motivi  familiari”

Immigrazione

TAVOLA ROTONDA SULLO STATO DELL’IMMIGRAZIONE (… Il permesso di soggiorno … Luigi Migliaccio )Roma 25 giugno 2007

Permesso di soggiorno per motivi di lavoro, difetto di istruttoria

TAR Campania,  Sez. VI, sentenza del 12 aprile 2017 – – –  Stranieri. Permesso di soggiorno  per motivi di lavoro – diniego di rinnovo – per fittizietà del rapporto di lavoro – difetto di istruttoria della pratica – annullamento del provvedimento impugnato

Stranieri. Cessazione misure di accoglienza, L. 241/1990

TAR Campania, Sez. VI, sentenza del 12 aprile 2017 – – – Stranieri – protezione internazionale – Prefettura – emissione provvedimento di cessazione delle misure di accoglienza – mancata partecipazione degli interessati al procedimento (omessa attivazione articolo 7 della legge n. 241/1990  – comunicazione ai cittadini stranieri degli avviati procedimenti di cessazione dell’accoglienza in loro favore e del motivo a base di tale decisione) – adozione di un unico atto di contenuto seriale nei confronti di tredici persone indistintamente, senza tener conto della particolare situazione della persona interessata – violazione e falsa applicazione di legge – sussiste – annullamento provvedimento

Stranieri. Protezione internazionale

TAR Campania – Napoli, sentenza 31 gen. – 20 febbraio 2017 – – – Protezione internazionale – provvedimento di cessazione delle misure di accoglienza – impugnazione – travisamento dei fatti e carenza di istruttoria – sussistenza

Rinnovo permesso di soggiorno per motivi di lavoro autonomo

TAR Campania Napoli,  Sez. VI, sentenza del 28 settembre 2016 – – Istanza rinnovo permesso di soggiorno per motivi di lavoro autonomo, presentata in ritardo – cause di giustificazione – diniego per mancata allegazione da parte della straniera di documenti ritenuti rilevanti – mancanza nel provvedimento di elementi valutativi circa la condizione familiare e lavorativa del ricorrente e circa la durata del suo soggiorno nel territorio italiano – annullamento provvedimento impugnato

Permesso di soggiorno, revoca, diniego rinnovo

Consiglio di Stato, ordinanza del 9 febbraio 2017 – – –  Stranieri – revoca permesso di soggiorno – diniego rinnovo – impugnazione ordinanza cautelare di rigetto – procedimento di emersione – disponibilità di un alloggio idoneo – situazione lavorativa – necessità approfondimento – assenza di pericolosità –- prevalenza interesse dello straniero a non lasciare il territorio italiano

Istanza cautelare di richiedente protezione – stranieri

Tribunale Campobasso, ordinanza 8 novembre 2016 – – Stranieri. Istanza cautelare: va accolta fino alla definizione del giudizio di impugnativa avverso una decisione di manifesta infondatezza, con provvedimento valevole in ogni sua fase e grado, quando v’è concreto pericolo che la richiedente protezione possa medio tempore essere allontanata dal T.N., …

Protezione umanitaria a richiedente asilo

Tribunale Bari, Sez. I, ordinanza del 7 dicembre 2016 – – Straniero – richiedente asilo –  documentata integrazione nel tessuto sociale e lavorativo italiano – riconoscimento protezione umanitaria

Protezione internazionale e inefficacia decreto respingimento

Tribunale Catania, Sez. I, ordinanza del 6 dicembre 2016 – – Stranieri – immigrazione – pendenza procedura di richiesta di protezione internazionale innanzi Commissione Territoriale – inefficacia del decreto di respingimento alla frontiera emesso dalla Questura

Protezione sussidiaria e matrimonio “non voluto”

Corte di Cassazione, Sez. VI, ordinanza del 12 dicembre 2016 – – Stranieri – costrizione ad un matrimonio “non voluto” – grave violazione della dignità – riconoscimento di protezione sussidiaria

Omosessuale, timore persecuzioni nel proprio Paese, status di rifugiato

Tribunale Roma, Sez. I, ordinanza del 7 dicembre 2016 – – Stranieri – omosessualità – timore di subire persecuzioni nel proprio paese – riconoscimento status di rifugiato

Permesso di soggiorno per lavoro autonomo, rinnovo, ritardo istanza

TAR Campania Napoli, Sez. VI, sentenza 11 novembre 2016 – – Permesso di soggiorno per lavoro autonomo – rinnovo – ritardo istanza – significative ragioni giustificative: il ritardo non può essere considerato come espressione di un sostanziale disinteresse

Permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato

Consiglio di Stato, sentenza del 19 luglio 2016 – – Stranieri – Permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato – requisito reddituale, ritenuto mancante – diniego di rinnovo a seguito verifiche nelle banche dati nonostante l’attuale situazione lavorativa – ricorso dello straniero – rigetto – appello – ordinanza di sospensione dell’esecutività della sentenza impugnata – valorizzazione della prospettiva dinamica, in chiave prognostica, del requisito reddituale – accoglimento appello con annullamento decreto delle Questura – compensazione delle spese – condanna della PA al rimborso del contributo unificato corrisposto per la proposizione del ricorso in primo e in secondo grado

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi