Risultati della ricerca per: demolizione

Demolizione: solo se è spontanea estingue il reato

Cassazione penale, sez. III, sentenza 19/12/2005 n° 3945 – Demolizione: solo se è spontanea estingue il reato. Il nuovo istituto estintivo previsto in caso di demolizione delle opere abusive dall’articolo 181, comma 1quinquies, D.Lgs 42/2004 …

Abuso edilizio. L’ordine di demolizione non si prescrive

Cassazione. La rimozione dell’abuso edilizio è una sanzione amministrativa che ha scopo di tutelare il territorio

Ricostruzione post-demolizione: è cessione di area edificabile

Ctp Ravenna, sentenza n. 227/01/13 – – – Ricostruzione post-demolizione: è cessione di area edificabile

Autorizzazione costruzione tettoia, revoca, ordine di demolizione

TAR Lazio, sentenza del 20 dicembre 2011 – – – Autorizzazione costruzione tettoia, revoca, ordine di demolizione

Abusi condominiali, demolizione opere realizzate – Usucapione

TRIBUNALE DI NAPOLI, Sez. Dist. di Frattamaggiore, sentenza del 11 maggio 2010 – –  Abusi condominiali – realizzazione su fondo comune di un manufatto – demolizione – Domanda riconvenzionale di usucapione – mancata integrazione del contraddittorio – improcedibilità

Demolizione e ricostruzione senza modifiche, intervento con DIA

Tribunale del Riesame di Napoli, ordinanza del 13 febbraio 2009 – – – Demolizione e ricostruzione senza modifiche, intervento con DIA 

Indebito oggettivo per spostamento di cavi elettrici Enel

Tribunale di Paola, Sez. Civ., sentenza del  6 giugno 2019 – – –   Indebito oggettivo per spostamento di cavi elettrici Enel – pagamento somme (su richiesta Enel) per spostamento cavi  elettrici per procedere in sicurezza a demolizione di  vecchio fabbricato e costruzione di un nuovo fabbricato in cemento armato – diritto a indennizzo dell’esercente dell’elettrodotto –  insussistenza – credito da ripetizione – sussistenza 

Comproprietario costruisce su suolo comune, di chi la proprietà?

Cassazione, Sez. II Civ.,  ordinanza 11 aprile 2017 – – – Un comproprietario costruisce su suolo comune, di chi è la proprietà dell’immobile realizzato?  Proprietà – accessione – comunione –  condominio – comproprietà – limiti del comproprietario all’uso delle cose comuni – forma scritta, ad substantiam.

Balconi in condominio

Balconi in condominio: aggettanti, incassati – parti comuni  –  proprietà esclusiva – comproprietà tra i proprietari dei due appartamenti l’uno sovrastante l’altro – balconi elementi accidentali rispetto alla struttura del fabbricato – opere di ristrutturazione del fabbricato – rifacimento dei balconi – ripartizione della spesa – delibera assemblea (casi di nullità)  – caduta di intonaco – richiesta risarcimento danni – necessità verifica conformazione strutturale dell’edificio e dei balconi – installazione tenda

Risarcimento, veicolo vecchio con basso valore di mercato

Danni da circolazione stradale – Risarcimento / Antieconomicità della riparazione dei danni – Quando i danni subiti a seguito di incidente stradale superano il valore del veicolo

Regolamento di condominio e decoro architettonico

Cassazione, Sez. II Civ., sentenza 17 giugno 2015 – – –  Legittimamente le norme di un regolamento di condominio – aventi natura contrattuale, in quanto predisposte dall’unico originario proprietario dell’edificio ed accettate con i singoli atti di acquisto dai condomini…

Abuso edilizio commesso da persona diversa dal proprietario

Consiglio di Stato, Sezione VI, sentenza 4 maggio 2015, n. 2211 – –  In materia di abusi edilizi commessi da persona diversa dal proprietario, costituisce principio consolidato che la posizione del proprietario possa ritenersi neutra rispetto alle sanzioni (previste dal D.P.R. n. 380 del 2001) e, segnatamente, rispetto all’acquisizione gratuita al patrimonio comunale dell’area di sedime sulla quale insiste il bene …

Proprietario non riesce a sfrattare inquilino, no multa per igiene

Il proprietario non riesce ad eseguire lo sfratto del conduttore, non è responsabile dello stato di degrado dell’appartamento  – – – – TAR Lazio, sentenza del 27 gennaio 2014

Azione per occupazione senza titolo immobile condominio

TRIBUNALE DI NAPOLI, SEZ. DIST. PORTICI, sentenza del 10 novembre 2012 – – Occupazione senza titolo – Occupazione senza titolo – Azione personale di restituzione di immobile per detenzione senza titolo – Azione di rivendicazione – Qualificazione giuridica della domanda di rilascio 

Sopraelevazione, violazione antisismica, riduzione in pristino

Tribunale di Nola, sentenza del 20 maggio 2009 – – – Sopraelevazione, violazione antisismica, riduzione in pristino 

Rimozione opere da parti comuni – Vedute laterali e dirette

Tribunale di Nola, sentenza del 23 ottobre 2008 – – AZIONE DI RIMOZIONE DI OPERE OCCUPANTI PARTI COMUNI – PRESUPPOSTI E NATURA – DISTANZE DI VEDUTE LATERALI E DIRETTE SU FONDI DIVERSI – LEGITTIMITA’ DI VEDUTE DA BALCONI VICINI

Realizzazione opere TAV, richiesta danni, difetto di giurisdizione

TRIBUNALE DI NAPOLI, Sez. Dist. di Afragola, sentenza del 5 aprile 2013
Domanda di indennità ex art. 44 del D.P.R. n. 327 del 2001 – Inammissibilità –  Domanda di risarcimento danno causato dalla realizzazione del cavalcavia – Difetto di giurisdizione del giudice ordinario – Domanda di risarcimento danno causato da inquinamento acustico – Infondatezza

Azione nunciazione, violazione norme edilizie

Tribunale Nola, 19.02.2004 – – Azione di nunciazione. La violazione delle norme edilizie costituisce illecito civile ai sensi dell’art.872 c.c., sanzionato con la condanna al risarcimento dei danni causati. Sussiste il diritto a chiedere la riduzione in pristino, art.957 c.c.

Edilizia, mutamento destinazione d’uso

Tribunale Penale Nola, 09.05.2002 – – Edilizia e urbanistica: Mutamento di destinazione d’uso funzionale in zone non vincolate e senza implicare una modifica degli standards urbanistici a norma dell’art.8 L.47/85 – necessità della concessione edilizia – esclusione

Azione per occupazione senza titolo immobile condominio

TRIBUNALE DI NAPOLI, SEZ. DIST. PORTICI, sentenza del 10 novembre 2012  – –  Azione per illegittima detenzione immobile condominiale, rilascio, ex art. 447 bis c.p.c., – mutamento al rito ordinario – dichiarazione difetto di legittimazione dei condomini evocati in giudizio – prova conduzione in locazione del bene controverso – rigetto della domanda /// Sentenza passata in giudicato non inerente – irrilevanza ai fini della decisione

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi