Avvocati, iscrizione alla gestione separata INPS

Avvocati, è scontro con l’Inps per l’iscrizione d’ufficio alla gestione separata

giustizia-www-iussit-com

Avvocati, è scontro con l’Inps per l’iscrizione d’ufficio alla gestione separata

.
Lettere di addebito dell’inps, che ha iscritto d’ufficio  molti professionisti alla Gestione Separata sono giunte a migliaia di avvocati salernitani e campani. Si parla di oltre 3mila professionisti tra città e provincia, quasi 15mila se si considera l’intera regione e 65mila allargando l’orizzonte a tutta Italia. Le richieste dell’Inps sono in media nell’ordine delle 2.500-3.000 euro per singola cartella anche se c’è chi si è visto recapitare avvisi per 30.000 euro. In risposta a tale intervento, sul web sono nati gruppi di professionisti che si scambiano informazioni e sentenze tese a tutelarsi. L’iscrizione d’ufficio dell’Inps alla Gestione Separata dei professionisti che, è bene non dimenticarlo, pagano già contributi molto esosi alle rispettive casse previdenziali ha già colpito ingegneri, commercialisti e altre categorie. In migliaia non hanno pagato la gestione separata perché convinti di appartenere alla cassa professionale. E non sbagliano. Ad agosto migliaia di avvocati ricevono avvisi di addebito per l’anno 2011.  All’epoca la cassa forense prevedeva che […] continua a leggere >>

(Fonte:  ildenaro.it – pubblicato  Lunedì, 18 settembre 2017  in  Professioni)

.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi