Casa familiare, assegnazione giudiziale, utenze domestiche

[Tribunale Catanzaro  14 luglio 2014] Tutela Cautelare ex art. 700 c.p.c. – Residualità – Chiarimenti // Casa familiare – Assegnazione in sede giudiziale ex art. 337-sexies c.c. – Effetti – Utenze domestiche

 

 

 

 

[Tribunale Catanzaro 14 luglio 2014 – – Est. Maria Pia De Lorenzo]

Tutela Cautelare ex art. 700 c.p.c. – Residualità – Chiarimenti

Casa familiare – Assegnazione in sede giudiziale ex art. 337-sexies c.c. – Effetti – Utenze domestiche

 

Il testo dell’art. 700 c.p.c. con l’espressione ‘fuori dai casi regolati nelle precedenti sessioni di questo capo’ individua quale primo limite da superare per la concessione della tutela cautelare atipica quello della residualità [… continua a leggere >>] (Giuseppe Buffone)

Il coniuge assegnatario della casa coniugale subentra in tutti i diritti e doveri correlati al diritto di godimento che gli è stato riconosciuto dal giudice ed ha diritto ad effettuare la voltura a suo nome delle utenze relative all’immobile [… continua a leggere >>] (Giuseppe Buffone)

(fonte: Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 11934 – pubb. 22/01/2015)