Sezione: Penale

Istigazione alla corruzione, serietà dell’offerta

Tribunale Nola, Coll. A, sentenza 13 settembre 2016 – – Istigazione alla corruzione: offerta – idoneità – giudizio – serietà dell’offerta – criteri di valutazione

Avvocato ammalato, udienza rinviata

Cassazione, Sez. Un. Pen. 3 ottobre 2016 – – Avvocato ammalato, l’udienza va rinviata. Quando il difensore dell’imputato è malato, il giudice deve rinviare l’udienza come richiesto anche se l’avvocato non nomina un sostituto processuale né spiega le ragioni dell’omissione

Cassazione, una circolare boccia le sentenze-fiume

Il vademecum. Dal presidente Canzio gli input su come sfoltire le 107mila pendenze.

Abuso di ufficio e delibere del Consiglio comunale

Tribunale Avellino, sentenza 17 giugno 2016 – – Abuso di ufficio: delibere  del Consiglio comunale – approvazione Piano Regolatore Generale – dovere astensione dei consiglieri – esclusione – approvazione piano regolatore generale – pubblico amministratore – dovere di astensione – previsione – casi

Sospensione procedimento con messa alla prova e aggravanti

Cassazione, Sez. Un. Pen., sentenza 31.3 – 01.09.2016 – – Sospensione procedimento con messa alla prova e aggravanti. “Se, nella determinazione del limite edittale fissato dall’art. 168 bis, primo comma cod. pen., ai fini dell’applicabilità della disciplina della sospensione del procedimento con messa alla prova, debba tenersi conto delle circostanze aggravanti per le quali la legge prevede una pena di specie diversa da quella ordinaria del reato e di quelle ad effetto speciale”.

Indagini preliminari, avviso conclusioni. Udienza preliminare

Tribunale Nola, ordinanza del 20 gennaio 2016 – – Avviso di conclusione delle indagini preliminari: data e luogo del fatto – necessità / Udienza preliminare: presentazione della richiesta del P.M. – requisiti – nullità

Udienza preliminare: proscioglimento, evidenza della prova

Tribunale Nola, sentenza 15 settembre 2015 – – Udienza preliminare: proscioglimento, evidenza della prova, evoluzione normativa, spaccio stupefacenti, citazione diretta a giudizio

Ergastolo, isolamento diurno

Tribunale Nola, sentenza 25 giugno 2015 – – L’art. 72 c. 2 cp, prevede che possa essere irrogata la pena dell’ergastolo con isolamento diurno quando un delitto che importa la pena dell’ergastolo concorre con uno o più delitti che importano pene temporanee per un tempo complessivo superiore a …

Tentato omicidio, desistenza volontaria

Tribunale Napoli, Sez. I, sentenza 14 luglio 2015 – – Tentato omicidio. La desistenza volontaria (art. 56 c.p., comma 3) è connotata da una scelta operata in una situazione di libertà interiore indipendentemente dalla presenza di fattori esterni incidenti sulla libertà di autodeterminazione dell’agente …

Calunnia, elemento soggettivo – caratteristiche

Tribunale Nola, sentenza 15 settembre 2015 – – In tema di calunnia non sussiste il dolo quando la falsa incolpazione consegue ad un convincimento dell’agente in ordine a …

Gratuito Patrocinio: Decreto compensazioni, esulta l’avvocatura

Gratuito Patrocinio: Decreto compensazioni, esulta l’avvocatura. Avvocati soddisfatti del decreto sulla compensazione crediti-debiti in materia di gratuito patrocinio

Procedimento del riesame: contestazione proprietà del bene

Tribunale Napoli, Sez. X Riesame, ordinanza 1 ottobre 2015 – –  Procedimento del riesame – controversia sulla proprietà del bene in sequestro – contrapposte richieste di restituzione – accertamento in via incidentale

Autorizzazione sanitaria, studi odontoiatrici

Tribunale Avellino, sentenza 20 novembre 2015 – – Autorizzazione sanitaria: istituzioni private –  studi odontoiatrici – previsione

Inquinamento atmosferico: oblazione, reati permanenti

Tribunale Napoli, sentenza 19 ottobre 2015 – – Inquinamento atmosferico: oblazione – reati permanenti

Causa di non punibilità: tenuità del fatto

Tribunale Napoli, sentenza 2 novembre 2015  – –   Causa di non punibilità: tenuità del fatto – natura e presupposti – applicazione retroattiva – previsione – criteri

Reato estinto solo con i danni anche ai parenti

Incidenti. Secondo la Cassazione l’articolo 35 del Dlgs 274/2000 non si riferisce solo al danneggiato. Reato estinto solo con i danni anche ai parenti

Omicidio stradale, può essere esclusa la responsabilità

Cassazione, VI Sez. Penale, sentenza del 24 maggio 2016 – L’utente della strada è responsabile anche del comportamento imprudente altrui, purché rientri nel limite della prevedibilità  // Omicidio stradale (motociclista, in orario notturno, su arteria urbana a 100 – 110 km/h e a fari spenti, investito da autovettura che effettuava svolta a sinistra dopo essersi fermata allo stop) – responsabilità – solo con: puntuale ricostruzione dei fatti e dei luoghi – attenta valutazione di tutte le circostanze – esame della concreta prevedibilità e evitabilità dell’incidente

Fax: dipendente P.A. lo usa per scopi privati, abuso d’ufficio

Cassazione, Sez. VI Penale, sentenza del 30 maggio 2016 – – Se il dipendente pubblico, mentre è in servizio, indebitamente utilizza il fax della Pubblica Amministrazione per scopi estranei al suo servizio ( per favorire attività dei suoi familiari) commette abuso d’ufficio

Maltrattamenti in famiglia, reato abituale

TRIBUNALE NOLA, sentenza 19 novembre 2015 – – Reato di maltrattamenti in famiglia, costituisce una delle ipotesi paradigmatiche di reato abituale – occorre che dai singoli fatti lesivi possa desumersi l’esistenza di vita di relazione abitualmente dolorosa ed avvilente

Inquinamento: autocarrozzeria, immissioni in atmosfera

Tribunale Napoli, sentenza del 19 ottobre 2015 – – Inquinamento: immissioni in atmosfera – esercizio di autocarrozzeria – autorizzazione – necessità – previsione – oblazione – ammissibilità