Condominio. Infiltrazioni da lastrico uso esclusivo, responsabilità

Tribunale di Napoli, sentenza del 21 marzo 2014 – – – Condominio. Infiltrazioni da lastrico in uso esclusivo – lavori eseguiti su porzione di lastrico in proprietà esclusiva – funzione del lastrico – obblighi di conservazione del lastrico – infiltrazioni nell’appartamento sottostante – danni – responsabilità del condominio


giustizia-www-iussit-com

CONDOMINIO

[Tribunale di Napoli, Sez. Dist. Casoria, Dott. Gian Andrea Chiesi,
sentenza del 21 marzo 2014]

 

Infiltrazioni da lastrico in uso esclusivo – lavori eseguiti su porzione di lastrico in proprietà esclusiva – funzione del lastrico – obblighi di conservazione del lastrico – infiltrazioni nell’appartamento sottostante – danni – responsabilità del condominio – responsabilità del proprietario esclusivo della porzione del lastrico di copertura dell’edificio

Richiesta danni per  avvenuto rilascio dell’appartamento da parte del conduttore per presenza infiltrazioni – detenzione  immobile rimasta al conduttore – mancato versamento canoni di locazione – danno figurativo – onere della prova

Chiamata del terzo in causa da parte del Condominio – difetto di procura – ratifica mandato all’avvocato – sanatoria ab origine

 

Nella Sentenza:

LASTRICO SOLARE – DANNI A TERZI – RESPONSABILITA’  – MANUTENZIONE – RIPARTIZIONE SPESE
>>…”a mente dell’art. 1126 c.c. “Quando l’uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a tutti i condomini, quelli che ne hanno l’uso esclusivo sono tenuti a contribuire per un terzo della spesa delle riparazioni o ricostruzioni del lastrico; gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini dell’edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, in proporzione del valore del piano o della porzione di piano di ciascuno”
>>… ”in tema di condominio di edifici il lastrico solare – anche se attribuito in uso esclusivo , o di proprietà esclusiva di uno dei condomini – svolge funzione di copertura del fabbricato e, perciò, l’obbligo di provvedere alla sua riparazione o ricostruzione, sempre che non derivi da fatto imputabile soltanto a detto condomino , grava su tutti, con ripartizione delle spese secondo i criteri di cui all’art. 1126 c.c.; ne consegue che il condominio, quale custode ex art. 2051 c.c. – in persona dell’amministratore rappresentante di tutti i condomini tenuti ad effettuare la manutenzione , ivi compreso il proprietario o colui che ne ha l’uso esclusivo – risponde dei danni che siano derivati al singolo condomino o a terzi per difetto di manutenzione del lastrico solare …”

 

Testo Sentenza
Tribunale Napoli 21.3.2014. Condominio infiltrazioni

.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi