Disturbo della quiete pubblica

Cassazione, Penale, Sez. 3, sentenza 14 febbraio 2017 – – – Urlare di notte è reato – Nessuna depenalizzazione del reato di disturbo della quiete pubblica

giustizia-www-iussit-com

 

Cassazione: urlare di notte è reato

Nessuna depenalizzazione del reato di disturbo della quiete pubblica. La sentenza del 14 febbraio 2017.
Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una ondata di depenalizzazioni che ha travolto molti reati, tale sorte non ha colpito, tuttavia, il reato di disturbo della quieta pubblica previsto dell’art. 659 del codice penale nonostante il principio di depenalizzazione di tale reato, fosse incluso nella legge delega n. 67 del 2014.
Tale depenalizzazione, infatti, non ha trovato attuazione ad opera del legislatore delegato in quanto il decreto legislativo 15 gennaio 2016, n. 8, emanato in attuazione della delega della menzionata legge, non include la contravvenzione di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone tra le fattispecie penali trasformate in illeciti amministrativi.
Chiarito il quadro normativo vigente, la Corte di Cassazione Penale Sez. 3 con sentenza pubblicata il 14 febbraio 2017 […] continua a leggere

(21 febbraio 2017)
(Fonte: http://www.ilquotidianodellapa.it)

.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi