Frazionamento credito, decreto ingiuntivo, opposizione

Giudice di Pace di Salerno, sentenza 11 maggio 2015 – – Opposizione a decreto ingiuntivo, eccezione di frazionamento del credito (compensi professionali) / Eccezione di giudicato


 

 


– Page 1 of 2

Giudice di Pace di Salerno, Dott. Luigi Vingiani
sentenza 11 maggio 2015

 

Opposizione a decreto ingiuntivo, eccezione di frazionamento del credito (per compensi professionali derivanti da più incarichi ricevuti dallo stesso Ente), improponibilità della domanda, revoca decreto ingiuntivo / / Eccezione di giudicato, rigetto, mancata opposizione ad altri decreti ingiuntivi per frazioni di credito non produce giudicato

 

Eccezione di frazionamento del credito
…non è consentito al creditore di una determinata somma di denaro, dovuta in forza di u unico rapporto obbligatorio di frazionare il credito in plurime richieste giudiziali di adempimento contestuali o scaglionate nel tempo i quanto tale scissione del contenuto dell’obbligazione, operata dal creditore per sua esclusiva unità con unilaterale modificazione peggiorativa della posizione del debitore , si pone in contrasto sia con il principio di correttezza e buona fede, che deve improntare il rapporto tra le parti non solo durante l’esecuzione del contratto ma anche sull’eventuale fase dell’azione giudiziale per ottenere l’adempimento, sia con il principio costituzionale del giusto processo, traducendosi la parcellizzazione della domanda giudiziale diretta alla soddisfazione della pretesa creditoria in un abuso degli strumenti processuali che l’ordinamento offre alla parte, nei limiti di una corretta tutela del suo interesse sostanziale”

Eccezione di giudicato
“…il decreto ingiuntivo divenuto inoppugnabile, che sia stato ottenuto dal creditore per una frazione soltanto del suo credito, non produce alcun effetto di giudicato (né interno trattandosi di diverso processo, né esterno od implicito, vertendosi non in tema di rapporto presupposto bensì di altra porzione del medesimo rapporto obbligatorio) nel successivo giudizio avente ad oggetto la restante parte del credito.”

 

 

Testo:

UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI SALERNO
Repubblica Italiana
In nome del Popolo Italiano
Il Giudice di Pace Dott. Luigi Vingiani ha emesso la seguente
SENTENZA
nella causa civile iscritta al R.G.A.C. n. … riservata all’udienza del 6-10-14
TRA
-ATTORE-, rapp.to e difeso, giusta mandato a margine dell’atto di citazione dall’Avv. -avv_Attore- presso il cui studio elettivamente domicilia in …
Opponente
E
-COMPAGNIA- rapp.ta e difesa giusta procura a margine del ricorso per decreto ingiuntivo originario dagli avv.ti -avv_compagnia- con studio in …
-convenuto-
CONCLUSIONI: come da verbale di causa e comparse depositate.
RAGIONI IN FATTO ED IN DIRITTO DELLA DECISIONE
Con atto di citazione debitamente notificato, -ATTORE- , conveniva in giudizio innanzi al Giudice di Pace di Salerno , l’-CONVENUTO- -compagnia-, proponendo opposizione al decreto ingiuntivo n. …/13 emesso in data 25.10.2013 e notificato in data 28.11.2013 con cui veniva ingiunto il pagamento di Euro 921,00 oltre interessi legali dalla domanda nonché le spese e competenze di procedura, in virtù di incarico per la rappresentanza e difesa dell’Ente conferito con delibere del Direttore generale n. … del 23.3.2009 e n. … del 23.3.2009 nonché n. … del 17.6.2009 e convenzione per l’espletamento di incarico professionale di consulenza legale del 18.6.2009.
A sostegno dell’opposizione l’ATTORE deduceva l’insussistenza delle condizioni di cui all’art. 633 c.p.c. , l’improponibilità della domanda originaria per frazionamento del credito e l’infondatezza della pretesa creditoria avendo le parti concordato un compenso complessivo di Euro 20.000.-
Si costituiva in giudizio l’opposta la quale nel precisare di aver ricevuto n. 397 incarichi contestava il frazionamento del credito ed eccepiva il giudicato esterno giacchè alcuni decreti ingiuntivi non erano stati opposti dall’ odierno attore, emessi da Giudici di pace dell’ufficio di Salerno; previa la precisazione delle conclusioni e la discussione come in atti la causa all’udienza del 6.10.14 veniva riservata a sentenza.

-segue alle pagine successive

Pagine: 1 2