Illegittimo il bando per formare un elenco di avvocati

Illegittimo il bando per formare un elenco di avvocati da cui attingere per singoli incarichi


 

 

Illegittimo il bando per formare un elenco di avvocati da cui attingere per singoli incarichi

di Daniela Dattola

Sono illegittimi l’ avviso ed il bando pubblici con cui un Comune ha formato un elenco di avvocati da cui attingere per l’ affidamento di singoli incarichi se i diversi criteri individuati dal bando attribuiscono in maniera preponderante rilievo al preventivo più basso.

 

Questa metodologia procedurale, infatti, poiché priva della predeterminazione di criteri certi ed obiettivi (eccettuato quello solo dell’ offerta economicamente più vantaggiosa), lede la natura fiduciaria dell’ incarico e tutti i parametri indicati dall’ articolo 7 comma 6 del Dlgs 30 marzo 2001 n. 165, che tutela preventivamente la Pubblica amministrazione dall’ assicurarsi la prestazione professionale migliore anche in termini di adeguatezza e non solo di economicità della contro prestazione economica. Così ha deciso il Tar per la Puglia – Bari, sezione II, sentenza n. 1289/2017 . Il fatto Un Comune ha indetto una procedura pubblica per la formazione di un elenco di avvocati o associazioni di avvocati in sezioni distinte per discipline (diritto amministrativo, civile, penale, tributario, del lavoro) cui attingere per l’ affidamento di incarichi professionali. […]  continua a leggere>>

Da  Il Sole 24 Ore del 5/01/2018

Tratto da : http://newsletter.cassaforense.it

.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi