Integrazione del contraddittorio, morte o perdita della capacità

Integrazione del contraddittorio, morte o perdita della capacità – – – – Cassazione Unite Civili, sentenza del 24 maggio 2019

giustizia-www-iussit-com

 

 

 

Integrazione del contraddittorio

Integrazione del contraddittorio – conoscenza della morte o della perdita di capacità della parte destinataria della notifica dell’atto di integrazione – interruzione automatica dei termini per la notifica – istanza di rimessione in termini al giudice ad quem, quando?

Cassazione Unite Civili, sentenza n. 14266 del 24 maggio 2019

 

Le SS.UU.  dopo un approfondito esame della giurisprudenza e della sua evoluzione (con una sentenza di 38 pagg.), toccando interessanti  questioni relative all’argomento (anche quello dell’ultrattività del mandato alla lite) hanno enunciato il seguente principio di diritto:

«Nel caso in cui, in sede di notificazione dell’atto di integrazione del contraddittorio nei confronti del contumace, la parte venga a conoscenza della sua morte o della sua perdita della capacità, il termine assegnatogli dal giudice ai sensi dell’art. 331 cod.proc.civ. è automaticamente interrotto e, in applicazione analogica dell’art. 328 del cod.proc.civ., comincia a decorrere un nuovo termine, di durata pari a quella iniziale, indipendentemente dal momento in cui l’evento interruttivo si è verificato. E’ onere della parte notificante riattivare con immediatezza il processo notificatorio, senza necessità di apposita istanza al giudice ad quem. Solo nel caso in cui, per ragioni eccezionali, di cui la stessa parte deve fornire la prova, tale termine risulti insufficiente ad individuare le persone legittimate a proseguire il giudizio, è consentito chiedere al giudice la rimessione in termini ai sensi dell’art. 153, secondo comma cod.proc.civ.».

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi