Interferenze illecite nella vita privata

Tribunale Nola, sentenza del 7 gennaio 2020 – – – Interferenze illecite nella vita privata: duplicità di condotte descritte dalla norma

giustizia-www-iussit-com

Codice Penale

Interferenze illecite nella vita privata: duplicità di condotte descritte dalla norma. (art. 615 bis cp)

Tribunale Nola, GM Dr.ssa De Majo,
sentenza del 7 gennaio 2020

Le due fattispecie di cui all’art. 615 bis cp, che trovano la loro realizzazione in condotte di semplice indiscrezione, ovvero di rivelazione o diffusione di notizie o immagini attinenti alla vita privata, individuano un reato istantaneo ad effetti permanenti in quanto sia l’indiscrezione che la rivelazione hanno capacità, tra l’latro, di protrarre nel tempo i loro effetti dannosi per il bene tutelato. La prima, prevista dal 1° comma della norma consiste nella condotta realizzabile da chiunque, di procacciamento indebito di notizie o immagini attinenti alla vita privata svolgentesi nel domicilio altrui, ottenuto mediante l’uso di strumenti di ripresa visiva o sonora.

.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi