Minore non accompagnato, illegalmente in Italia, apertura tutela

Cassazione, Sez. VI, ordinanza del 26 aprile 2017 n. 10212 – – – Stranieri – minore non accompagnato sbarcato illegalmente in Italia – apertura della tutela e nomina di tutore – competenza del giudice del luogo della struttura di accoglienza

giustizia-www-iussit-com

Stranieri

MINORE NON ACCOMPAGNATO SBARCATO ILLEGALMENTE IN ITALIA
APERTURA DELLA TUTELA E NOMINA DI TUTORE – COMPETENZA
Cassazione, Sez. VI, ordinanza del 26 aprile 2017 n. 10212

.

Il minore straniero non accompagnato che sbarca illegalmente in Italia riceve le misure di prima accoglienza secondo quanto stabilito dal d.lgs. n. 142 del 2015 e per esercitare i suoi diritti nel nostro paese ha bisogno nel più breve tempo possibile di una rappresentanza legale da realizzare mediante l’apertura della tutela e la nomina di un tutore da parte del giudice tutelare del luogo ove si colloca la struttura di accoglienza, a ciò istituzionalmente demandato in presenza di minori che si trovino nella medesima od analoga condizione, del tutto diversa da quella qualificabile come “abbandono” ex artt. 9 e 10 della l. n. 184 del 1983.
La verifica delle condizioni per procedere all’adozione dei minori stranieri non accompagnati può essere svolta in una fase successiva ove ne ricorrano le condizioni di legge.
.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi