Notifica atto di citazione a mezzo pec, mancanza prova consegna atto

Giudice di Pace di Napoli, sentenza del 26 giugno 2017 – – – Notifica atto di citazione (opposizione ex art. 615 cpc, a cartella di pagamento, sanzione amministrativa) a mezzo pec – mancanza di prova dell’avvenuta consegna e dell’atto di asseverazione dell’atto di citazione notificato – inammissibilità della domanda

giustizia-www-iussit-comNOTIFICA ATTO DI CITAZIONE A MEZZO PEC

 Giudice di Pace di Napoli, dott.ssa Maria Gaetana Fulgeri, sentenza del 26 giugno 2017

La mancanza di prova dell’avvenuta consegna e dell’atto di asseverazione dell’atto di citazione notificato rende inammissibile la domanda

  • Segnalazione del  Dott. Pierluigi Goglia
    .
    .
    Testo:
    .
    REPUBBLICA ITALIANA
    IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
    GIUDICE DI PACE DI NAPOLI
    VI SEZIONE
    Il Giudice di Pace di Napoli in persona della dott.ssa Maria Gaetana Fulgeri ha pronunciato la seguente:-
    SENTENZA
    nella causa civile iscritta al n. (…) del ruolo generale degli affari contenziosi dell’anno 2016, avente ad oggetto; azione di accertamento-opposizione alla esecuzione esattoriale – prescrizione
    TRA
    Tizio Axx, rappresentato e difeso da (…) presso il cui studio in Napoli … è elettivamente domiciliato in virtù di procura in calce all’atto di citazione (attore)
    E
    Equitalia Servizi di Riscossione S.pA Concessionaria del Servizio Riscossione Tributi per la Provincia di Napoli in persona del legale rapp.te p.t., con sede in … (convenuta – contumace)
    NONCHÉ
    Prefettura di Napoli in persona del Prefetto p.t. elettivamente domiciliato in Napoli … (convenuto – contumace)
    Comune di Napoli in persona del Sindaco p.t. elettivamente domiciliato in Napoli … (convenuto- contumace)
    Conclusioni: Il difensore dell’attore si riportava integralmente all’atto introduttivo e ne chiedeva l’accoglimento.
    FATTO E DIRITTO
    Con atto di citazione l’attrice proponeva opposizione ex art. 615 c.p.c. avverso l’atto di intimazione n. … notificato in data 07.04.2016 relativo a cartelle di pagamento asseritamente notificate negli anni 2004, 2007 e 2010 relative a violazioni al codice della strada. Eccepiva l’attore la mancata notifica della cartella di pagamento e che, in ogni caso essendo passati oltre cinque anni dalla presunta notifica della cartella di pagamento l’eventuale diritto al pagamento della stessa sarebbe oggi prescritto.
    La Equitalia Servizi S.p.A, il Comune di Napoli e la Prefettura di Napoli non si costituivano in giudizio e vanno, pertanto, dichiarati contumaci. Prodotta documentazione varia e precisate le conclusioni come riportate in epigrafe il Giudice di Pace assegnava la causa a sentenza.
    La domanda va dichiarata inammissibile. Invero l’attore non ha fornito la prova della regolare notifica dell’atto introduttivo ai convenuti. Infatti l’attore ha prodotto agli atti le sole ricevute di accettazione delle notifiche a mezzo pec, mentre non risultano prodotte le ricevute di avvenuta consegna e, pertanto, in assenza di prova dell’avvenuta consegna e dell’atto di asseverazione dell’atto di citazione notificato.
    La mancata decisione della causa nel merito giustifica la compensazione delle spese.
    P Q. M.
    Il Giudice di Pace di Napoli, in persona della dott. ssa Maria Gaetana Fulgeri, definitivamente pronunziando sulla domanda formulata da Tizio Axx cosi decide:
    a) dichiara la domanda inammissibile;
    b) compensa le spese di giudizio.
    Napoli, 26 Giugno 2017
    Il Giudice
    dott.ssa Maria Gaetana Fulgeri

.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi