Occupazione senza titolo, rilascio immobile, azione personale

Cassazione, Sez. Un. Civ., sentenza  del 28 marzo 2014 – –    Occupazione senza titolo – Azione personale di restituzione di immobile per detenzione senza titolo – Azione di rivendicazione – Qualificazione giuridica della domanda di rilascio


giustizia-www-iussit-com

 

Cassazione, Sez. Un. Civ., sentenza n. 7305 del 28 marzo 2014

QUALIFICAZIONE GIURIDICA DELLA DOMANDA DI RILASCIO DI IMMOBILE

 

Nella Sentenza
>> “… Il possibile fondamento delle azioni personali di restituzione è stato generalmente ravvisato – con le sentenze …- nell’invalidità oppure nell’esaurimento, per risoluzione, per rescissione, per esercizio della facoltà di recesso, per decorso del termine, di durata e così via, del rapporto di natura obbligatoria in base al quale il convenuto aveva conseguito la detenzione del bene. Ma talvolta in alternativa a queste ipotesi – con le sentenze … – è stato inserito nel novero dei presupposti delle azioni di cui si tratta anche quello dell’assoluta iniziale insussistenza di qualsiasi titolo giustificativo della disponibilità materiale della cosa da parte del convenuto.

L’opposto principio è stato enunciato con le sentenze 4 luglio 2005 n. 14135 e 14 gennaio 2013 n. 705, secondo cui non è azione di restituzione ma di rivendicazione quella <<con cui l’attore chieda di dichiarare abusiva ed illegittima l’occupazione di un immobile di sua proprietà da parte del convenuto , con conseguente condanna dello stesso al rilascio del bene ed al risarcimento dei danni da essa derivanti, senza ricollegare la propria pretesa al venir meno di un negozio giuridico, che avesse giustificato la consegna della cosa e la relazione di fatto sussistente tra questa ed il medesimo convenuto>>.

A quest’ultimo indirizzo occorre aderire, poiché l’azione personale di restituzione, come già dice il nome, è destinata a ottenere l’adempimento dell’obbligazione di ritrasferire una cosa che è stata in precedenza volontariamente trasmessa dall’attore al convenuto, in forza di negozi quali la locazione, il comodato, il deposito e così via, che non presuppongono necessariamente nel tradens la qualità di proprietario.

Essa non può pertanto surrogare l’azione di rivendicazione, con elusione del relativo onere probatorio, quando la condanna al rilascio o alla consegna viene chiesta nei confronti di chi dispone di fatto del bene nell’assenza anche originaria di ogni titolo. In questo caso la domanda è tipicamente di rivendicazione, poiché il suo fondamento risiede non in un rapporto obbligatorio personale inter partes, ma nel diritto di proprietà tutelato erga omnes, del quale occorre quindi che venga data la piena dimostrazione , mediante la probatio diabolica.”

 

_________________________

Documenti correlati:

 

Azione per occupazione senza titolo immobile condominio – [TRIBUNALE DI NAPOLI, SEZ. DIST. PORTICI, sentenza del 10 novembre 2012]  Azione per illegittima detenzione immobile condominiale, rilascio, ex art. 447 bis c.p.c.,  – mutamento al riito ordinario – dichiarazione difetto di legittimazione dei condomini evocati in giudizio –  prova conduzione in locazione del bene controverso – rigetto della domanda  ///   Sentenza passata in giudicato non inerente  – irrilevanza ai fini della decisione

 

Locazione uso abitativo. Azione per rilascio immobile – Iussit.it [Tribunale di Nola, sentenza del 09.10.07] Contratto di locazione verbale  – cessata locazione,   occupazione senza titolo  – RILASCIO PER DETENZIONE SENZA TITOLO – INAMMISSIBILITA’.

 

Azione rilascio per detenzione senza titolo, risarcimento … [Trinunale di Nola, settembre 2008]  Si costituiva con rituale comparsa Meviox Lxx il quale deduceva di vantare pieno titolo  legittimante per l’occupazione dei beni in esame, titolo consistente in un …

 

Mediazione. Locazione – Occupazione senza titolo … – Iussit.it Locazione – Occupazione senza titolo. TRIBUNALE DI MODENA, 5 maggio 2011 . Per il rilascio di immobili occupati si deve passare prima dal mediatore

.