Sezione: abuso d’ufficio

Abuso d’ufficio al dipendente comunale che non si astiene

Corte di Cassazione, sentenza del 4 aprile 2019 – – – Abuso d’ufficio al dipendente comunale che non si astiene in presenza di un interesse proprio

Abuso di ufficio e delibere del Consiglio comunale

Tribunale Avellino, sentenza 17 giugno 2016 – – Abuso di ufficio: delibere  del Consiglio comunale – approvazione Piano Regolatore Generale – dovere astensione dei consiglieri – esclusione – approvazione piano regolatore generale – pubblico amministratore – dovere di astensione – previsione – casi

Fax: dipendente P.A. lo usa per scopi privati, abuso d’ufficio

Cassazione, Sez. VI Penale, sentenza del 30 maggio 2016 – – Se il dipendente pubblico, mentre è in servizio, indebitamente utilizza il fax della Pubblica Amministrazione per scopi estranei al suo servizio ( per favorire attività dei suoi familiari) commette abuso d’ufficio

Abuso di ufficio: elemento soggettivo – dolo intenzionale

Tribunale Napoli, Sez. I, sentenza 29 settembre 2015 – – Abuso di ufficio: elemento soggettivo – dolo intenzionale / Quanto all’elemento soggettivo, è richiesto il dolo intenzionale nel senso di rappresentazione e la volizione dell’evento come conseguenza diretta e immediata della condotta dell’agente e obiettivo primario da costui perseguito

Abuso di ufficio: violazione di legge – elemento costitutivo

Tribunale Napoli, Sez. I, sentenza 29 settembre 2015 – – Abuso di ufficio: violazione di legge – elemento costitutivo / Ai fini della configurabilità del reato di abuso d’ufficio, sussiste il requisito della violazione di legge non solo quando la condotta del pubblico ufficiale sia svolta in contrasto con le norme che regolano l’esercizio del potere, ma anche quando la stessa risulti orientata alla sola realizzazione di un interesse collidente con quello per il quale il potere è attribuito

Abuso di ufficio, indebito vantaggio personale

[Tribunale di Napoli, Sez. I Penale,  sentenza 13 gennaio 2015] Nella nuova formulazione dell’art.323 c.p., la realizzazione dell’ingiusto vantaggio patrimoniale diviene, in buona sostanza, momento consumativo del reato

Abuso di ufficio, elementi costitutivi

[Tribunale di Napoli, Sez. I, sentenza 13 gennaio 2015] Il delitto di abuso d’ufficio è configurabile non solo quando la condotta si ponga in contrasto con il significato letterale o logico-sistematico di una norma di legge o di regolamento, ma anche …

Abuso di ufficio

Tribunale di Nola, 16.01.2003 – – Reato di abuso di ufficio. Riforma dell’art. 323 c.p. ex lege 16.7.97 n. 234: presupposti soggettivi ed oggettivi – applicabilità della norma più favorevole anche ai fatti commessi sotto il vigore della precedente normativa – Sindacabilità del giudice penale sul potere discrezionale della Pubblica Amministrazione: esclusione.

Abuso di ufficio. Provvedimenti autorizzativi ritenuti legittimi

TRIBUNALE PENALE DI NOLA, sentenza del 9 aprile 2010 – – – Abuso di ufficio. Provvedimenti autorizzativi ritenuti legittimi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi