Sezione: figli minori

Covid-19, diritto di visita genitori separati – assegno mantenimento

Famiglia.  Emergenza COVID-19: diritto di visita dei genitori separati – assegno di mantenimento dei figli minori

Separazione: casa familiare a madre collocataria, box al marito

Tribunale di Nola, ordinanza presidenziale del 3 luglio 2017 – – – Separazione giudiziale – affido condiviso – sussistenza presupposti – casa familiare, assegnazione al coniuge collocatario figli minori – in particolare, assegnazione box al marito

Assegno di mantenimento per il figlio maggiorenne

Cassazione, sentenze  2016 – – – L’assegno di mantenimento per il figlio maggiorenne.   La cessazione dell’obbligo di mantenimento dei figli maggiorenni non autosufficienti deve essere fondata su un accertamento di fatto che abbia riguardo all’età, all’effettivo conseguimento di un livello di competenza professionale e tecnica, all’impegno rivolto verso la ricerca di un’occupazione lavorativa nonché …

Progettare una comune tutela in materia di famiglia

Brno (Repubblica Ceca), 5 maggio 2017, presso Camera Nazionale Forense: Confronto sulla normativa in materia di Famiglia in Repubblica Ceca e in Italia – PROGETTARE UNA COMUNE TUTELA DELLE FAMIGLIE

Conflittualità e affidamento condiviso (Cass. 17191/2011)

Conflittualità e affidamento condiviso: una sentenza male interpretata (Cass. 1191/2011) – ( Marino Maglietta – Matteo Santini )

Stranieri. Figli minori, gravi motivi, autorizzazione permesso

CORTE DI ASSAZIONE, SEZ. I CIV.,  sentenza del 03 febbraio 2011. Stranieri – permesso di soggiorno –  figli minori – art.31, comma 3, d.lgs.286/98 – “gravi motivi” legittimanti l’autorizzazione a permanere in Italia

Stranieri. Figli minori: “gravi motivi” per permanere in Italia

CORTE DICASSAZIONE, Sezioni Unite Civili, sentenza del 25 ottobre 2010. Stranieri – Figli minori – Art.31, co.3, d.lgs.286/98 – “gravi motivi” legittimanti l’autorizzazione a permanere in Italia – Necessaria esistenza di situazioni di emergenza ed eccezionali strettamente collegate alla salute del minore – Esclusione – Qualsiasi danno effettivo, concreto, percepibile e grave (in considerazione dell’età o del complessivo equilibrio psico-fisico) è altamente probabile che derivi al minore dall’allontanamento del familiare o dal suo definitivo sradicamento dall’ambiente in cui è cresciuto – Rilevanza – Doveri del Giudice minorile: indagine individuale e bilanciamento di interessi pubblici

Mantenimento dei figli naturali riconosciuti

IL MANTENIMENTO DEI FIGLI NATURALI RICONOSCIUTI  (Matteo Santini)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi