Sezione: incidente stradale

Bisogno fisiologico in corsia di emergenza , incidente stradale

Corte di Cassazione, sentenza del 26 marzo 2019 – – – Se c’è il sole la pipì si può fare senza il giubbotto catarifrangente – Codice della Strada, art. 157 comma 1 lettera d)

Investimento pedone, morte, accertamento della responsabilità

Corte di Cassazione, Sez. III Civ., sentenza del 4 aprile 2017 – – – Incidente stradale – pedone – attraversamento repentino della strada davanti all’autobus dal quale era appena sceso – sorpasso – investimento letale – adeguamento della velocità alle circostanze del caso concreto – condotta di guida particolarmente prudente – necessità – evitabilità del sinistro – accertamento della responsabilità

Auto pirata, art. 283 Cod. Ass. , questione legittimità costituzionale

Giudice di Pace di Avezzano (AQ), ordinanza del 27 giugno 2017  – – –  Incidente stradale – auto pirata – risarcimento danni – art. 283 Codice delle Assicurazioni – questione di legittimità costituzionale

Pedone, morte, valutazione della prevedibilità e evitabilità

Cassazione, Sez. V Penale, sentenza del 30 agosto 2016 – – Pedone – su strada extraurbana senza giubbotto retroriflettente – travolto da automobilista – morte – responsabilità – necessità attenta valutazione della prevedibilità e evitabilità

Reato estinto solo con i danni anche ai parenti

Incidenti. Secondo la Cassazione l’articolo 35 del Dlgs 274/2000 non si riferisce solo al danneggiato. Reato estinto solo con i danni anche ai parenti

Omicidio stradale, può essere esclusa la responsabilità

Cassazione, VI Sez. Penale, sentenza del 24 maggio 2016 – L’utente della strada è responsabile anche del comportamento imprudente altrui, purché rientri nel limite della prevedibilità  // Omicidio stradale (motociclista, in orario notturno, su arteria urbana a 100 – 110 km/h e a fari spenti, investito da autovettura che effettuava svolta a sinistra dopo essersi fermata allo stop) – responsabilità – solo con: puntuale ricostruzione dei fatti e dei luoghi – attenta valutazione di tutte le circostanze – esame della concreta prevedibilità e evitabilità dell’incidente

Guida in stato di alterazione psicofisica, stupefacenti, incidente

Tribunale Napoli, sentenza 13 luglio 2015 – –  – Circolazione stradale: guida in stato di alterazione psicofisica per uso stupefacenti – prova – modalità e criteri di accertamento  –  incidente stradale – stato alterazione – aggravante dell’orario notturno  –  ipotesi aggravata dell’aver causato incidente stradale – revoca della patente – obbligatorietà – casi.

Causalità adeguata, concorso di colpa e incidente stradale

Cassazione, Sez. III Civ., sentenza 19 febbraio 2016 – – Rca – incidente stradale – causalità adeguata – regolarità causale – responsabilità concorrente – velocità del veicolo non adeguata al luogo dell’incidente – assenza di sanzione per violazione del codice della strada – irrilevanza – valutazione complessiva delle risultanze istruttorie – concorso di colpa – sussistenza

Danno morale: quantificazione equitativa, necessità accertamento

Cassazione, Sez. III Civ., sentenza  19 febbraio 2016 – – Rca – Incidente stradale – Riconoscimento automatico del danno morale in caso di liquidazione del danno biologico – Esclusione / Per il danno morale è necessaria una valutazione basata su accertamento, sebbene presuntivo.

Morte incidente stradale: anche fidanzata può invocare un danno

[Cassazione Penale, sez. IV, 10 novembre 2014, n. 46351] In tema di risarcibilità dei pregiudizi di natura non patrimoniale conseguenti alla lesione di un diritto inviolabile della persona …

Sinistro stradale, danni: lucro cessante, configurabilità, valutazione

Cassazione, Sezione III, sentenza 23 settembre 2014 – – –  Sulla corretta configurabilità e valutazione del lucro cessante in una causa avente ad oggetto una richiesta di risarcimento danni patiti a seguito di un incidente stradale

Lesioni micropermanenti: Corte Cost. salva criterio di liquidazione

[Corte Costituzionale, sentenza n. 235, depositata il 16 ottobre 2014] Non fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 139 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 (Codice delle assicurazioni private)  //  Risarcimento del danno biologico (permanente o temporaneo) per lesioni di lieve entità (cosiddette “micropermanenti”), derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti – Criterio di liquidazione – Parametri fissati da tabelle ministeriali – Personalizzazione del danno – Condizioni soggettive del danneggiato.

Sinistro stradale, lesioni, appello, legittimazione attiva e passiva

Tribunale di Nola, 10 gennaio 2014 – – –  Rca – Risarcimento danni – lesioni – legittimazione attiva e passiva – prova – appello – accoglimento

Assicurazione in giudizio in proprio e n. q. di impresa designata FGVS

Cassazione, sentenza, 8 aprile 2014 – – – Assicurazione in giudizio in proprio e n. q. di impresa designata FGVS

Incidente verificatosi all’estero, Stato Unione Europea, danni, rca

[Giudice di Pace di Salerno, Ordinanza, 29 marzo 2012] (nota di: Luigi Vingiani)

Incidente stradale, morte congiunto, danno morale catastrofico

TRIBUNALE DI NOLA, sentenza del 31 gennaio 2011 – – Incidente stradale. RISARCIMENTO DANNI PER MORTE  CONGIUNTO. Risarcimento danni per morte congiunto – risarcimento iure hereditatis e iure proprio –

Cane randagio attraversa autostrada, incidente, responsabilità

GIUDICE DI PACE DI EBOLI, sentenza del 10 giugno 2013 – – Grossi cani randagi attraversano improvvisamente la carreggiata autostradale – impossibilità evitare impatto – danni all’autovettura – responsabilità dell’Ente gestore della strada

Condanna al pagamento spese stragiudiziali per sinistro stradale

GIUDICE DI PACE DI TORRE DEL GRECO, sentenza del 15 febbraio 2012 – – – Condanna al pagamento delle spese stragiudiziali per la trattazione e definizione del sinistro come da pro forma e nota spese effettivamente trasmessi

Incidente verificatosi in uno stato UE, decide giudice italiano

GIUDICE DI PACE DI SALERNO, ordinanza del 20 marzo 2012 – – – Incidente stradale verificatosi all’estero, tra un cittadino italiano e un cittadino straniero – risarcimento danni –  rca – decide il giudice italiano

Veicolo danneggiato senza coinvolgimento di altro veicolo

GIUDICE DI PACE DI OTTAVIANO, sentenza del 30 settembre 2011 – – – L’art. 141 del D.Lgs. 209/2005 non è applicabile alle ipotesi di sinistro verificatosi senza il coinvolgimento di altro veicolo, oltre quello del vettore

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi