Sezione: violazione codice della strada

Opposizione ex art. 615 cpc avverso ruolo esattoriale

Giudice di Pace di Napoli – Barra, sentenza del 30 maggio 2017 – – – Sanzioni amministrative per violazioni al CdS – opposizione avverso ruolo esattoriale – notifica della cartella esattoriale – prescrizione quinquennale – sussiste – domanda riconvenzionale trasversale proposta dall’Ente creditore nei confronti dell’Agente per la riscossione – accoglimento

Estratto di ruolo, opposizione ex art. 615 cpc

Giudice di Pace di Napoli, sentenza del 16 ottobre 2017 – Cartella esattoriale – notifica – estratto di ruolo – opposizione ex art. 615 c.p.c. avverso il solo estratto di ruolo in relazione a cartella esattoriale emessa per la riscossione di sanzioni amministrative derivanti dalla violazione del Codice della Strada – mancata notifica della cartella esattoriale …

Opposizione a cartella di pagamento e art. 615 c.p.c.

Cassazione, Sezioni Unite Civili, sentenza del 22 settembre 2017 – – – Sanzione amministrativa – verbale di accertamento – notifica – cartella di pagamento – opposizione (qualificazione azione, termine di decadenza) – art. 615 c.p.c. // Qualificazione dell’azione da esercitarsi da parte del destinatario di una cartella di pagamento notificata dall’agente della riscossione per il pagamento di sanzioni amministrative relative a violazioni del codice della strada, quando l’interessato intenda dedurre che il verbale di accertamento dell’infrazione non gli sia stato notificato o sia stato notificato invalidamente ovvero oltre il termine di legge

Sollecito pagamento cartelle esattoriali, opposizione art. 615 cpc

Giudice di Pace di Napoli, sentenza del  17 maggio 2017 – – – Equitalia – sollecito di pagamento cartelle  esattoriali –  opposizione ex art. 615 c.p.c – richiesta accertamento negativo del credito – inammissibilità della domanda

Multe: notifica verbale codice strada, decorrenza termine iniziale

Contravvenzioni per violazione Codice della Strada – Decorrenza del termine iniziale utile alla notifica del verbale di accertamento ex art. 210 cds – – – Sentenza TAR Lombardia, Sez. III, 1 marzo – 7 giugno 2017, n. 1267.

Opposizione a preavviso fermo amministrativo, competenza

Cassazione, Sez. VI Civ., ordinanza  31 gennaio 2017 – – – Opposizione a fermo o preavviso di fermo amministrativo – competenza del Giudice di Pace in materia di sanzioni amministrative per violazione di norme del codice della strada – criteri – incertezze nelle pronunce di legittimità

Opposizione a cartella ex art. 615 cpc

Cassazione, Sez. III Civ., ordinanza del 28 ottobre 2016 – – Cartella di pagamento – opposizione all’esecuzione ai sensi art. 615 c.p.c. – per contestazione omessa notificazione verbale di accertamento di infrazione al codice della strada  (o tardiva notificazione rispetto al termine di cui all’art. 201) – difformità di orientamenti della giurisprudenza della Suprema Corte – trasmissione atti al Primo Presidente per eventuale assegnazione alle Sezioni Unite

Responsabilità della P.A. per omissioni, cartella esattoriale

Giudice di Pace di Napoli, sentenza – – Responsabilità della P.A. – Onere controllo regolarità atti presupposti a cartella esattoriale da parte dell’ente impositore e del concessionario per la riscossione – omissione controllo – fonte di responsabilità della pubblica amministrazione – spese legali sostenute per ottenere l’annullamento delle cartelle esattoriali illegittime – risarcibilità in separato giudizio

Eccesso di velocità, opposizione a verbale accertamento

[Giudice di Pace di Salerno, sentenza del 13 aprile 2015] Eccesso di velocità – opposizione a verbale di accertamento – mancata costituzione della Prefettura – mancato deposito documenti – accoglimento ricorso

Notifica tardiva verbale, circolazione senza casco

GIUDICE DI PACE DI  ACERRA, sentenza del 3 ottobre 2012 – – –  Sanzione amministrativa – Violazione al codice della strada – Notifica verbale – trasferimento residenza –  tardività della notifica –  opposizione – accoglimento ricorso –  annullamento verbale, sanzione principale  e accessoria

Fermo amministrativo Equitalia,violazione cds, giurisdizione G.O.

CORTE DI CASSAZIONE SEZIONI UNITE CIVILI, ordinanza del 6 aprile 2012

.
FERMO AMMINISTRATIVO EQUITALIA,
Pagamento sanzione per violazione al codice della strada
Giurisdizione del Giudice Ordinario
 
[Corte di Cassazione Sezioni Unite Civili,
ordinanza del 6 aprile 2012]
 
Con riferimento alle controversie aventi ad oggetto il provvedimento di fermo di beni mobili registrati, ai fini della giurisdizione rileva la natura dei crediti posti a fondamento del provvedimento
 
 
 
 
LA CORTE DI CASSAZIONE
SEZIONI UNITE CIVILI
(omissis …)
Ha pronunciato la seguente
ORDINANZA
Sul ricorso (…) proposto d’ufficio dalla:
Commissione Tributaria Provinciale di Vibo Valentia
(…)
-ricorrente non costituitosi in questa fase-
Contro
EQUITALIA ETR S.P.A.
-controricorrente non costituitosi in questa fase-
(…)
… <<con sentenza del …  2008 il giudice di pace  di Pizzo  … avverso il provvedimento di fermo amministrativo di beni mobili registrati in favore di Equitalia in relazione a crediti connessi a violazioni al codice della strada – ha declinato la giurisdizione a favore della Commissione tributaria provinciale territorialmente competente; con ordinanza … depositata il 21.1.2011 la Commissione tributaria provinciale di Vibo Valentia ha sollevato conflitto negativo  di giurisdizione sul rilievo che, con ordinanza n. 14831/2008, le Sezioni Unite hanno affermato il principio secondo il quale, con riferimento alle controversie aventi ad oggetto il provvedimento di fermo di beni mobili registrati, ai fini della giurisdizione rileva la natura dei crediti posti a fondamento del provvedimento; è stato costantemente  ribadito che la giurisdizione su controversie relative a qualunque fermo amministrativo spetta al giudice al quale è attribuita la cognizione della controversia sul diritto che da detto fermo è cautelato, giacchè sussiste uno stretto collegamento tra siffatta misura cautelare ed il diritto per la cui provvisoria tutela essa è concessa /ex multis, sez. un., nn. 16858/2011, 25983/2010, 7580/2009, 555/2009;
nella specie, il fermo è correlato esclusivamente ad entrate patrimoniali da infrazioni al codice della strada;
spettando la giurisdizione  per i ricorsi avverso sanzioni amministrative derivanti da violazioni del codice della strada al giudice ordinario, innanzi a questo le parti vanno rimesse per la decisione della controversia originata da fermo amministrativo>>.  
2.-Il Collegio condivide le osservazioni che precedono.
Deve dunque disporsi in conformità.
Sulle spese dell’intero giudizio provvederà il Giudice di Pace di Pizzo
P.Q.M.
LA CORTE DI CASSAZIONE, A SEZIONI RIUNITE,
DICHIARA LA GIURISDIZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO, INNANZI AL QUALE RIMETTE LE PARTI E CHE REGOLERA’ LE SPESE DELL’INTERO GIUDIZIO.
Così deciso in Roma, nella camera di consiglio delle Sezioni Unite Civili, il giorno 7 febbraio 2012.
Il Presidente
Depositata in Cancelleria, oggi 6 aprile 2012

Violazione al CdS, contraddittoria motivazione, verbale annullato

GIUDICE DI PACE DI OTTAVIANO, sentenza del 4 marzo 2011 – – – Multa. Contraddittoria motivazione del verbale di accertamento di violazione al Codice della strada – annullamento verbale

Comunicazione dati conducente, violazione codice della strada

GIUDICE DI PACE DI SALERNO, sentenza del 17 ottobre 2011 – – – Opposizione a verbale di accertamento – decurtazione punti dalla patente di guida – art. 126 bis CdS

Sanzione amministrativa: comunicazione dati conducente, cds

CORTE DI CASSAZIONE, ordinanza del 20 maggio 2011 – – –  Violazione al Codice della strada. Sanzioni amministrative – violazione – conducente non proprietario – dati identificativi conducente – obbligo di comunicazione tempestiva – condizioni

In città autovelox fisso solo sulla grande viabilità

CORTE DI CASSAZIONE, sentenza  del 4 aprile 2011 – – – – In città autovelox fisso solo sulla grande viabilità

Impossibilità contestazione immediata: termine notifica verbale

CORTE DI CASSAZIONE, sentenza del  25 marzo 2011 – – –  Sanzione amministrativa – violazione al codice della strada – impossibilità contestazione immediata –  esatta indicazione indirizzo  del trasgressore  in pubblici registri – termine per la notifica

Autovelox, postazione fissa, illegittimità provvedimento Prefetto

CORTE DI CASSAZIONE,  Sez. II Civ., sentenza del 15 febbraio 2011. Autovelox, apparecchio di rilevazione della velocità con postazione fissa – strada inserita in apposito elenco – provvedimento prefettizio  (procedimento) – casi di disapplicazione

Notificazione violazioni Codice della strada, termini, modalità

Legge 29 luglio 2010, n. 120  – – – Notificazione violazioni Codice della strada, termini, modalità

Comunicazione dati conducente, infrazione Cds, decurtazione punti

CORTE COSTITUZIONALE, ordinanza del 28 luglio 2010 – – –  Violazione al Codice della strada – Obbligo del proprietario del veicolo di comunicare i dati del conducente – Condotta di chi abbia fornito una dichiarazione di contenuto negativo, sulla base di giustificazioni

Codice della Strada, alcune modifiche in vigore già dal 30.7.10

Codice della Strada, alcune modifiche in vigore già dal 30.7.10

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi