Violazione della prescrizione della presentazione alla p.g.

Tribunale Nola, sentenza del 16 novembre 2017 – – – Misure prevenzione: violazione della prescrizione della presentazione alla p.g.  // Ai fini della configurabilità del reato di cui all’art. 75 D.lgs 159/2011 il sorvegliato deve porre in essere condotte eloquenti in quanto espressive di una effettiva volontà di ribellione all’obbligo o al divieto di soggiorno

giustizia-www-iussit-com

Misure prevenzione

Violazione della prescrizione della presentazione alla p.g. – rilevanza penale – esclusione.
(art. 75 D.lgs 159/11)

Tribunale Nola, GM Dott. Minauro, sentenza del 16 novembre 2017

 

Ai fini della configurabilità del reato di cui all’art. 75 D.lgs 159/2011 il sorvegliato deve porre in essere condotte eloquenti in quanto espressive di una effettiva volontà di ribellione all’obbligo o al divieto di soggiorno, vale a dire alle significative misure che detto obbligo o divieto accompagnano, caratterizzano e connotano, prescrizioni la cui elusione comporterebbe una sostanziale vanificazione della misura imposta. La prescrizione della mancata presentazione ad apporre la firma, benchè condotta doverosa, non costituisce un obbligo nel senso di cui all’art. 9 c. 2 L. 1423/56 come successivamente modificata. L’obbligo vero e proprio è infatti quello di soggiornare o non soggiornare in un determinato luogo. Ne consegue, che trattandosi di una condotta omissiva certamente bagatellare, sarebbe del tutto sproporzionato punire detta omissione con una pena detentiva.

.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi